L'autoctono incontra l'internazionale ed è top wine

by / Domenica, 11 Novembre 2012 / Published in Produzione
Palmeri blu Palmeri blu

Leggi su Winetaste.it

Non è passato molto tempo da quando ho scritto di questa nuova azienda di Sicilia, al link : http://www.winetaste.it/ita/anteprima.php?id=7794

Il primo ad essere recensito è stato questo favoloso bianco, poi è seguito il Palmeri etichetta rossa, grande vino da conservare in cantina molti anni a venire, con una buona acidità e tannini in fase di assorbimento, ancora troppo giovane. Tra qualche anno potrà facilmente collocarsi anche lui a Top Wine, molto probabilmente diventerà il vino di punta dell'azienda, lo seguiremo con attenzione nei suoi sviluppi, ne conservo ancora una bottiglia in cantina.

Il vino di oggi , invece è il terzo vino, ma solo in ordine di degustazione, il Palmeri etichetta blu, frutto di un blend di Nero d' Avola, Marcelan e di Cabernet/Sauvignon, una delizia per i nostri sensi.

 

 

SCHEDA TECNICA

PALMERI BLU 2010

Per il rosso Palmeri Blu' parliamo di Blend di 42% Nero d'Avola; 45% Marcelan ( Cabernet Sauvignon x Grenache ) e 13% Cabernet Sauvignon, su una vigna a spalliera con una forte riduzione a Giugno, lasciando sulla vite solo 800 gr. circa (4 grappoli).

Fermentazione alcolica e malolattica sulle bucce a temperatura controllata, pressa soffice e barrique per 18 mesi (Palmeri Blu). Presenta un residuo fisso di circa 40 gr/lt, equivalente a quello degli amaroni, ottenuti questi ultimi da uve passite in fruttaio !

 

Note di degustazione di Roberto Gatti

E' difficile a volte, anche per chi svolge questo lavoro da tanti anni, riuscire a tradurre in parole scritte le sensazioni e le emozioni che certi vini ci trasmettono. In questo caso è un vino “ completo ed armonico “ in ogni sua componente, non un vino “ ruffiano “, ma un vino “ verace e solare “ come gli uomini che lo hanno prodotto e la terra che gli ha dato i natali ! La grande e generosa terra di Sicilia, che con il suo nero d' avola ci fa immergere idealmente in queste terre baciate dal sole e sfiorate dal mare mediterraneo, unitamente al grande vitigno internazionale che è il cabernet sauvignon ( ed il marcelan ), capace di raggiungere in Sicilia vette qualitative assolute, con i suoi tannini “ dolci “ va ad addomesticare ogni “ spigolosità “ rendendo armonico il quadro d'insieme.

Vista : rosso rubino in bella tonalità, invitante ;

Olfatto : naso intenso, armonico, mediterraneo, note di prugna, mora selvatica, mineralità e profondità:

Gusto /olfatto : l'ingresso è consistente, pieno, armonico, bella souplesse, tannini bene integrati, note di frutta rossa, leggera speziatura, pepe, caffè, succoso e godibile, un sorso tira l'altro. Il nero d'avola si impone con la sua forza e carattere, il cabernet/sauvignon ed il marcelan emergono piu' lentamente nel finale di bocca, ma è come una splendida cornice in un bel quadro d'autore !

I 15 gr non si percepiscono, in equilibrio sensoriale, lungo nel finale di bocca.

Un vino da classificare Eccellente/ Top Wine 94/95, che ancora una volta ci ha positivamente stupito per l'alta qualità dimostrata alla prova del bicchiere !

Chapeau !!

Roberto Gatti

11 Nov. 2012